Perché non riesco a rassegnarmi all’idea che non ti piaccio? Anche se me lo hai detto chiaro e tondo c’è qualcosa dentro di me che mi dice di non mollare, di non dimenticare tutto quello che abbiamo passato, di non dimenticare il sorriso che mi facevi venire dopo una tua chiamata, di non dimenticare il modo in cui mi facevi sentire apprezzata e amata. C’è qualcosa dentro di me che non mi fa andare avanti. Che mi distrugge sempre di più.

fran—cesca

Eravamo in giro con un gruppo di amici. Stavamo facendo un giro per i negozi, quando entrammo da H&M. Io ero stanca di girare per i negozi, quindi mi appoggiai al muro. Le altre erano andate a vedere i vestiti, e a un certo punto lui venne da me. Ci ritrovammo fronte contro fronte, talmente vicini che i nostri nasi si toccavano, e i suoi occhi diventarono uno solo. Ci fissavamo dritti negli occhi. In quel momento mi sentivo amata, ero felice. Lui abbassò lo sguardo. Ora il soggetto del suo sguardo non erano più i miei occhi ma le mie labbra. Era tutto perfetto, come in un film. Ma la perfezione si sa, non dura molto tempo. Si allontanò dicendo che non poteva. Ero confusa, forse la sua espressione era legata al fatto che non avevo mai baciato. E rimasi lì, mi sentivo come la neve con il sole. Incapace di salvarsi e destinata a sciogliersi.

fran—cesca (via fran—cesca)

Chi sono io? Be’ io sono la ragazza che faceva fatica ad relazionarsi con gli altri, che fino a un po’ di tempo fa si sentiva fuori posto, ma che adesso lo ha trovato.


Mi sento cambiare dentro. È una strana sensazione. Ho paura di dimenticarmi della mia,vecchia personalità per dare spazio a una nuova,sconosciuta me.